Preziosi arredi all’asta

Tre committenze private formano la parte più importante del catalogo degli oggetti che verranno offerti al pubblico incanto dalle Aste di Antiquariato Boetto S.r.l. a Genova il 22 e 23 Febbraio 2010.
Da una casa parigina un nucleo di oggetti e mobili di grande decorazione dal XVIII al XIX secolo: un importante olio «Venere e Amore» di P.C.Tremoliere (1703-1739) firmato (stima € 35.000,00), un olio di Jean Jaques Bachelier (Parigi 1724-1806) «Natura in posa con pesche e conigli» dipinto ad olio di un'impressionante freschezza (stima € 25.000,00), tra i mobili una grande scrivania Napoleone III lastronata in palissandro con ricco intarsio a fiori (stima € 8.000,00) ed un grande lampadario Art Nuveau in bronzo dorato e cristalli a quattordici luci originariamente a gas (stima € 8.000,00).
Da una villa seicentesca in Lombardia provengono alcune sculture in legno e marmo del XIV e XV secolo, dipinti su tavola, mobili e sediame degli inizi del sec. XVIII; sempre da questa villa proviene uno degli oggetti di maggior rilevanza della vendita: un cassettone Luigi XV a tre cassetti lastronato in radica di noce con filetti in bois de rose, pubblicato in «Il mobile veneziano del 700» Gorlich editore pag.83 (stima € 50.000,00).
Da una dimora genovese un gruppo di disegni antichi (Paggi, Cambiaso ecc...) e un importante gruppo di argenteria con il Punzone della Torretta di cui molti pezzi pubblicati sul volume edito a cura della Cassa di Risparmio di Genova «Argenteria genovese del 700» e ancora per quanto riguarda la pittura due tempere su pergamena opere di Sinibaldo Scorza (Ge 1589-1631) raffiguranti «anatre in uno stagno» e «una poiana spaventa le anatre» (stima € 10.000,00 l'una). Sempre dalle stessa collezione proviene il pezzo più importante dell'asta un olio del pittore Valerio Castello (Ge 1624-1659) «Salomone adora gli idoli» di grandi dimensioni (cm.164x207) pubblicato in C. Manzitti, «Valerio Castello» Genova 1972 pag.54 e in C. Manzitti «Valerio Castello» Torino 2004 pag.203.
Completano la vendita oggetti di pregio appartenenti a varie epoche alcuni dei quali anche a libera offerta.
L'esposizione sarà aperta fino a domenica in via Garibaldi 3 a Genova.