Preziosi e Gasperini danno del furbo a Del Piero. E Bettega se la prende con Josè

L'impressione è che ancora una volta Josè Mourinho ne esca vincitore: battibeccare con lui ha un senso, con Preziosi e Gasperini meno, perché valgono meno.

Gasperini: «Del Piero hai fatto una furbata».
L'allenatore del Genoa recrimina sul rigore che ha deciso la partita Juventus-Genoa: «Il contatto era fuori area ed è stato cercato dallo juventino. È stata una furbata di Del Piero. Il capitano bianconero è caduto dopo un contatto con Papastathopoulos avvenuto fuori dall'area rossoblu. Tra l'altro Papastathopoulos rallenta anche la corsa. È stata una furbata: il rigore ha determinato il risultato, abbiamo perso una partita in cui non abbiamo demeritato. Fatico a ricordare azioni in cui la Juventus sia arrivata nitidamente al tiro».
Dopo l'allenatore del Genoa, ecco il presidente del Genoa.
«Il rigore era inesistente, ed è il secondo in tre partite a favore della Juventus». Il penalty non è proprio andato giù a Enrico Preziosi: «Dopo il comportamento di Del Piero, mi sembra evidente che la lealtà sportiva non esiste più. I furbi vincono sempre. L'arbitro è stato ingannato, ma dov'era il guardalinee?». Il presidente Preziosi ha avuto anche da ridire sul comportamento di una parte del pubblico bianconero: «Si parla di stile Juve, ma i loro tifosi fanno danni ad ogni partita». Insomma fra allenatore e presidente ne sono arrivate belle calde, ma cosa fa la Juventus di Roberto Betega? Se la prende con Mourinho, reo di aver detto che per fortuna, visto l'andazzo, le rivali dell'Inter sono Roma e Milan: «La Juventus non ha mai messo il naso negli errori che capitano ad altri durante le loro partite. Forse sarebbe il caso che anche Mourinho non si preoccupasse degli errori che riguardano altre gare».
Siamo al bar dello sport, sempre, una porta girevole che ti mette fuori o dentro a seconda di chi sta per entrare o uscire. Ma l'impressione è che ancora una volta Josè Mourinho ne esca vincitore: battibeccare con lui ha un senso, con Preziosi e Gasperini meno, perché valgono meno. Uno ha detto che Del Piero ha fatto una furbata, l'altro ha aggiunto che i furbi vincono sempre, ma a Bettega ha dato fastidio che Josè si sia complimentato di non avere la Juventus come avversaria diretta. E lasciamo stare cosa succede nell'altra squadra di Milano: arbitro portoghese per Milan-Manchester Utd e subito diventa un amico di Josè. Ma così si va al manicomio, sicuri.