Preziosi «lega» Constant e punta su Tozser

Non si ferma la voglia del presidente rossoblù Enrico Preziosi di mettere a disposizione del tecnico Pasquale Marino, dopo Gilardino, Biondini e Sculli, anche Alessio Cerci. L’esterno d’attacco che milita nella Fiorentina non si troverebbe granché bene con il nuovo allenatore dei viola, Delio Rossi, e quindi le voci lo danno disponibile a cambiare aria. A questo punto, ne vorrebbe approfittare il Genoa, anche se l’operazione non pare facilissima: la società del giglio ha chiesto infatti come contropartita tecnica l’ex del Chievo Kevin Constant. Ma su questo, il joker non ci sente: più volte Preziosi lo ha confermato: «Corvino vuole in cambio qualcosa da noi che non è possibile ora. Ci dobbiamo pensare e rimandare il tutto, devo chiedere a Marino se si può privare del giocatore che ci ha chiesto. Staremo a vedere». Bisogna trovare una soluzione e, in alternativa, il Genoa potrebbe prendere in considerazione un altro giocatore viola in rotta con l’ambiente fiorentino, cioè De Silvestri. Su altri fronti di mercato, sono molte le società che avanzano richieste per il difensore Dario Dainelli che, comunque, sembra destinato a rimanere a Genova. Per quanto riguarda la cessione di Kucka e l’arrivo di Muntari, è ancora tutto fermo perché il ghanese si sarebbe accordato per trasferirsi in rossonero, al Milan, a giugno. In prospettiva, si prendono in considerazione il difensore Ogbonna del Torino e Daniel Tozser del Genk (a quest’ultimo il Genoa sarebbe ormai vicinissimo).