Preziosi non perdona i tifosi: «Poche tessere, mi deludete»

(...) nessuno si offenda. Mi auguro che i blucerchiati tornino subito nella massima serie, per creare di nuovo quella tensione giusta e quell'antagonismo che deve esistere tra le due società della stessa città». Sulla squadra ribadisce che «con questo organico possiamo arrivare più in alto dell'anno scorso: siamo completi in tutti i reparti». Sulle operazioni di mercato. «È vero che abbiamo chiuso con un attivo di 24 milioni di euro, ma con un pizzico di orgoglio voglio sottolineare che siamo forse l'unica società che ha 25 giocatori titolari in Serie B. Questo è il futuro della società». E parlando dello stadio inaugurato giovedì dalla Juve, arriva un'altra frecciata ai supporter. «Capisco le malinconie dei genoani che hanno individuato in un certo posto la loro casa, e la rispetterò, ma senza strutture moderne saremo sempre un passo indietro». Mister Malesani, «che ha l'ambizione di ottenere qualcosa d'importante» sottolinea il presidente, non avrà a disposizione per l'Atalanta Dainelli, Merkel e Ze Eduardo. Prontissimo invece all’esordio il centrocampista Kevin Constant. «Abbiamo voglia di giocare e di partire subito forte già dalla gara contro l'Atalanta». Adesso la palla passa al campo. Giudice inappellabile.