Prezzi dimezzati, l’Ascoli chiama a raccolta i tifosi

Federico Casabella

Non sarà un clima rilassato quello che la Sampdoria troverà ad Ascoli, dove i tifosi bianconeri stanno preparando una «calorosa» accoglienza ai blucerchiati. Complice il blasone del team di Novellino ed il buon momento che i bianconeri stanno attraversando, dopo l'entusiasmante vittoria con il Parma nell'ultima di campionato, lo stadio «Del Duca» sarà un catino pieno. E per fare in modo che le gradinate si riempiano a dismisura, la società ha lanciato la campagna «Porta i tuoi amici allo stadio», che permette ad ogni tifoso abbonato di portare alla partita fino a cinque persone che potranno acquistare il biglietto d'ingresso a prezzo dimezzato. «Non credo avessero bisogno di questa iniziativa per riempire lo stadio. Quello di Ascoli è un pubblico caldo». A fare il quadro sulla platea marchigiana, è Marco Pisano che, da quelle parti, ha giocato una stagione intera nel 2000/01 (serie C1, raccolse una quindicina di presenze tra campionato e coppa Italia di categoria), sfiorando la promozione nella serie cadetta: «Erano in tanti e calorosi già allora in serie C1, figuriamoci in serie A - dice il terzino- Affronteremo una squadra ben amalgamata che ha la giusta dose di giocatori esperti e giovani alle prime armi nella massima serie». Con Ascoli partirà la dura serie di partite che vedrà la Samp tirare il fiato solo alla vigilia di Natale. Pisano è stato uno tra i giocatori più utilizzati. Il turn-over non lo ha ancora risparmiato, nonostante per il giovane difensore sia la prima stagione nella quale è impegnato su più fronti: «E' difficile gestirsi, finché c'è l'energia si continua. - prosegue Pisano- Ci aspettano due mesi ancora più duri dei precedenti, ma penso che, dal punto di vista fisico non avremo problemi».
Ieri la Samp ha disputato il test infrasettimanale con la Primavera vincendo 7-0 con reti di Borriello, doppiette di Flachi e Palombo nel primo tempo e doppietta di Tonetto nella ripresa. In campo Falcone dall'inizio, mentre per precauzione Tonetto ha giocato solo una parte del secondo tempo. Sono rimasti a riposo i due nazionali Kutuzov e Diana. E, a proposito di Nazionale, Pisano non si arrende e spera in un posto ai Mondiali: «Ci potrei stare anch'io- ha detto - ma non spetta a me decidere. E' chiaro che sarebbe l'ambizione di tutti e mi spiace che una squadra come la nostra, composta da quasi tutti italiani, abbia solo un giocatore in azzurro».
La Uefa ha reso noto gli orari delle gare di coppa: Samp-Steaua e Lens-Samp si giocheranno alle 20.45 mentre Halmstads-Sampdoria, allo stadio «Ullevi» di Goteborg, avrà inizio alle ore 19.00. Infine, contro l'Hertha Berlino si giocherà mercoledì 30 novembre con inizio alle ore 20.45.