Prezzi ridotti per godersi il cinema in provincia

Diverse le iniziative. Unico l'obiettivo: dare una mano al cinema. La Regione e l’Anec (associazione nazionale esercenti cinema) Lazio portano avanti anche nel 2010 la loro mission con diversi progetti primo fra tutti «Voglia di cinema» che il martedì e il mercoledì in molte sale delle cinque province laziali propone il biglietto a soli 2,50 euro. Si tratta di un’iniziativa in programma tutto l’anno e che vede coinvolti ben 32 cinema. Una formula collaudata che è riuscita a realizzare in questi anni un incremento di pubblico (più 52 %) per i cinema aderenti alla promozione.
Per la capitale, invece, l’appuntamento con il grande schermo a prezzi ridotti (dal lunedì al giovedì 3 euro il pomeriggio e 5 euro la sera) sarà offerto dalla collaudata formula «Cin cin cinema» previsto a maggio per tre settimane e che interesserà 60 cinema per un totale di 288 schermi.
In più la collaborazione Regione - Anec Lazio continua anche nel sostegno alle piccole sale per il settimo anno consecutivo grazie a un «Fondo di garanzia» che sostiene i costi per la stampa di pellicole che arrivano nei comuni ignorati dalla grande distribuzione. Sulla stessa linea si inserisce anche «Cinemacittà», il circuito di arene che nei mesi di luglio e agosto propone proiezioni a ingresso gratuito nelle piazze dei comuni sprovvisti di sale cinematografiche.