Prezzi «stracciati» per posteggiare a Santa Via libera agli abbonati mensili e giornalieri

Significativa intesa tra amministrazione di Santa Margherita e G7, la società di controllo e gestione sosta che, accolte le istanze, attiva promozioni tariffarie da novembre 2009 al 31 marzo 2010 per l'Autoparcheggio Riviera di via Favale: 180 posti all'interno (Riviera) e 50 all'esterno (Villa Durazzo). A goderne residenti, operatori economici e lavoratori autonomi e dipendenti anche non residenti, utenti occasionali e turisti. Bel colpo per la giunta De Marchi che salda un altro tassello del programma elettorale: «G7 ha accettato di creare un tavolo congiunto - annuncia l'assessore al bilancio Giovanni Battista Raggi - da cui è scaturita la proposta». Mirata a fidelizzare senza «alleggerire» troppo categorie e ospiti, l'offerta prevede abbonamenti in struttura da 60 euro, con sconto del 50 per cento rispetto agli attuali 120 euro; tessere giornaliere sempre in struttura a scalare con costo orario di 1.50 euro anziché 2 (meno 25 per cento); l'utente di passaggio dovrà pagare 12 euro per 24 ore anziché 16 (sconto 25 per cento con riduzione a scalare dalla quinta ora), mentre sui parcheggi esterni (Villa Durazzo) sarà praticato il taglio del 50 per cento ai partecipanti agli eventi in calendario nella vicina Villa. «La convenzione con la Villa riguardava solo le prime tre ore, - ricorda Raggio - adesso è valida per tutta la giornata». Soddisfatto anche Salvatore Mura, responsabile operativo per G7: «La promozione è prevista fino al 31 marzo, ma non saremo così tassativi. Dovremo poi verificare la risposta degli utenti e magari correggere ulteriormente le tariffe per i lavoratori in vista dell'estate». Sul lungomare nulla di nuovo: da novembre a marzo 2 euro la prima ora e 2.50 le successive, dalle 8 alle 20 nei feriali e 8-23 festivi, «a garantire il turn over al commercio»; mentre da aprile a ottobre 2.50 orari sempre, dalle 8 alle 2 di notte. Con postilla del sindaco: «Non lamentiamoci della cifra, ma delle macchine in passeggiata che sono un brutto soprammobile e vanno eliminate da qui».