Pri e Nuovo Psi liti sui simboli

La guerra dei simboli fra repubblicani e quella fra socialisti continuano. Il segretario del Pri Francesco Nucara ha reso noto che il tribunale di Roma ha proibito al Movimento dei repubblicani europei guidato da Luciana Sbarbati di usare il loro attuale simbolo poiché si confonde con l’edera del Pri e può trarre in inganno gli elettori. Sul fronte socialista Gianni De Michelis, il segretario del Nuovo Psi, ha ironizzato sulla presenza di Romano Prodi alla manifestazione del Nuovo Psi guidato da Bobo Craxi («se ci è andato è davvero ridotto male») e ha colto l’occasione per ricordare che «Craxi non ha alcun titolo a impegnare un nome e un simbolo in scelte diverse da quelle assunte dagli organi dirigenti del Nuovo Psi».