Con Primaloft pedali al caldo anche nella bufera

Marzo è pazzerello e aprile è mite, dicevano i veci. Ma a costo d'essere banali siamo costretti a ripetere che le stagioni non sono più quelle di una volta, Quindi attenzione a come ci vestiamo, soprattutto se facciamo sport, girando in bici per monti e valli. Di nuovo viene a darci una mano la tecnologia.
C'era una volta la piuma d'oca, potremmo dire; perché questo splendido prodotto naturale, che ha ancora un importantissimo ruolo nella camera da letto (piumoni e cuscini), oggi ha trovato un efficacissimo concorrente che - tanto per cambiare - è made in USA. Si chiama Primaloft® ed è una microfibra che ha le stesse identiche caratteristiche della piuma d'oca, ma ha un grande vantaggio che la piuma d'oca non ha: è totalmente idrorepellente e trattiene il calore anche in condizioni di bagnato estremo. Questo significa che neve, vento, acqua non preoccupano: il nostro calduccio è assicurato e le intemperie rimangono fuori. Primaloft riproduce con estrema verosimiglianza la struttura della piuma d'oca. Le fibre ultrasottili che lo compongono hanno un diametro pari a un decimo di un capello umano e ricalcano in tutto e per tutto la sofisticata costruzione di piume, piumine e piumette. Tale costruzione assicura prestazioni avanzatissime e uniche per un periodo ben superiore alla vita media di qualsiasi altro analogo prodotto. In più, ogni capo imbottito con questa microfibra si lava tranquillamente in lavatrice senza che perda nel tempo i suoi plus unici.
L'idea di creare questo nuovo prodotto è nata dall'esigenza dell'esercito americano di fornire abbigliamento tecnologico alle forze armate, senza dover far uso della piuma d'oca, allora importata soprattutto dalla Cina, e andare contro la sensibilità degli animalisti. Così, dalla Albany International, grande azienda con molteplici attività nell'ambito dello sviluppo di prodotti ad elevata tecnologia, è nato Primaloft, una microfibra ultrasottile che ha le medesime caratteristiche della miglior piuma d'oca (potere isolante che trattiene il calore corporeo, leggerezza e vaporosità insuperabili; estrema comprimibilità, anallergicità) , ma - in più - una superiore idrorepellenza. Insomma, pefetta per chi ama pedalare anche in mezzo alla bufera...
Il successo di questa fibra è stato così rapido che sempre più spesso le aziende che producono abbigliamento tecnologico per l'outdoor, e addirittura moda, la usano come prezioso «isolante» all'interno dei loro capi. Per fare qualche nome? Prada, The North Face, Scarpa, Dainese, Aspesi, Wild Roses, Camp, Asolo, Colmar, Adidas, Quicksilver, Vaude, Invicta... In Italia Primaloft viene prodotto nello stabilimento Albany International a Ballò di Mirano, Venezia.