«Primarie per il direttivo cittadino di Forza Italia»

«Dieci componenti su dodici del nuovo direttivo che affiancherà il prossimo coordinatore romano di Forza Italia verranno scelti con il sistema delle primarie che si svolgeranno a Roma in due tornate successive il 9-10 giugno e il 16-17 giugno». Lo annuncia il coordinatore regionale di Forza Italia nonché commissario per la città di Roma Francesco Giro. «Faremo scegliere - spiega il deputato - direttamente dagli iscritti, dai militanti, dai simpatizzanti e dai cittadini romani i venti candidati che dovranno poi competere al Congresso romano che verrà celebrato entro e non oltre l’anno solare, per conquistare i 10 posti disponibili da componente del direttivo composto da 12 unità. Due posti resteranno infatti prerogativa del neocoordinatore romano». Le primarie serviranno quindi non per scegliere una persona ma un gruppo di persone «perché - prosegue Giro - vogliamo essere partito-comunità; partito-squadra, scelto direttamente dalla gente per dare più spazio ai giovani eletti e non eletti del movimento che così hanno la possibilità di competere e di essere scelti dai romani». Per partecipare alle primarie occorre iscriversi presso il coordinamento romano di Forza Italia entro il termine del 31 maggio. «Per svolgere le primarie - spiega il deputato azzurro - allestiremo dai 10 ai 20 punti-firma in ogni municipio di Roma, banchetti o gazebo leggeri, dove sarà possibile esprimere un solo voto di preferenza dalla lista dei candidati iscritti alle primarie. Al momento del voto chiederemo ai cittadini di versare un euro, come contributo che verrà interamente destinato alle attività del partito dei Municipi di Roma».