Primarie Pd, Pisapia in testa e Boeri insegue

La corsa per designare il candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni Comunali. Sondaggio Swg: Pisapia (45%, con una forchetta tra
valore minimo e massimo che varia dal 43% al 47%), seguito da Stefano Boeri (42%, forchetta tra il 40% e il 44%),
Valerio Onida (11%, forchetta tra il 9,5% e il 12,5%) e Michele Sacerdoti (2%, forchetta tra l’1% e il 3%)

Giuliano Pisapia è il candidato che otterà la maggioranza di voti alle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra, secondo un sondaggio Swg. Stefano Boeri è comunque poco distante con il 42%. Il sondaggio è stato realizzato tra l’8 e il 10 novembre su un campione di 1300 residenti a Milano. Sull’orientamento di voto per le primarie del 14 novembre, gli intervistati hanno dato la loro preferenza a Pisapia (45%, con una forchetta tra valore minimo e massimo che varia dal 43% al 47%), seguito da Stefano Boeri (42%, forchetta tra il 40% e il 44%), Valerio Onida (11%, forchetta tra il 9,5% e il 12,5%) e Michele Sacerdoti (2%, forchetta tra l’1% e il 3%). Per quanto riguarda il tasso di notorietà al primo posto è ancora Pisapia con il 95%, seguito da Boeri (94%), Onida (80%) e Sacerdoti (58(%). Primo posto per Pisapia con l’88% anche nel tasso di gradimento. Seguono Onida (76%), Boeri (75%) e Sacredoti (53%). Per le votazioni delle primarie, infine, il 15% degli intervistati si è detto indeciso. Il loro orientamento comunque cadrebbe ancora su Pisapia con il 32%, seguito da Boeri (30%), Onida (9%) e Sacerdoti (4%).