«Primarie per la Provincia e aperte a tutti i cittadini»

Le primarie andrebbero sperimentate per scegliere il candidato alla presidenza della Provincia di Milano, non tanto per quello della Regione Lombardia, dato che le decisioni sul dopo Formigoni sono già state prese». Tiziana Maiolo, assessore del Comune alle Attività produttive da tempo ha espresso la propria volontà a correre come candidata di Fi per la poltrona di Palazzo Isimbardi, la prossima primavera. «Propongo all’onorevole La Russa, che ha suggerito di ricorrere alle primarie per la Regione, di lanciarle invece per la Provincia - prosegue -, organizzandole però tra tutti i cittadini e non solo tra i militanti dei partiti. Le primarie sono un ottimo strumento di democrazia, a maggior ragione dopo la straordinaria vittoria del Pdl che ha dimostrato come gli italiani abbiano sete della buona politica, non delle inutili bollicine di Veltroni».