Primarie sospese ma solo a Messina

Il balzo in avanti della Margherita a Messina non è riuscito a far saltare le primarie dell’Unione in Sicilia. I rutelliani speravano che dall’alto del loro 20 per cento (contro il 4 di Ds) nella città della Stretto avrebbero potuto bloccare la corsa di Rita Borsellino verso la candidatura per la presidenza della Regione (il loro candidato è Ferdinando Latteri). I Ds hanno concesso una sospensione della primarie solo a Messina in attesa del ballottaggio. Qualcuno però teme che a quel punto le primarie in città non si terranno più e si potrà così tentare di invalidare la corsa tra i candidati dell’Unione nell’intera isola.