«Primarie vere altro che Unione»

«Le nostre primarie sono vere, sono un esercizio diretto di democrazia che aiuterà il partito a Roma e tutta Forza Italia. Sono primarie vere, non come quelle frutto della partitocrazia che portarono a vincere Prodi e che furono decise nelle sagrestie dei partiti». Lo ha detto Silvio Berlusconi, partecipando ieri a una manifestazione per presentare le consultazioni dal basso che domani riguarderanno il partito romano e che serviranno a organizzare un coordinamento cittadino permanente.