Il primo disco dei Martinitt

Federica Giribaldi

Ieri presso l’Istituto Milanese Martinitt e Stelline di via Pitteri 56, nello storico quartiere dell’Ortica, è stato presentato «El Natal de Milan», il primo milanesissimo CD completamente realizzato dalla storica Banda dei Martinitt, che vanta quasi un secolo e mezzo d’attività. Risale infatti al 1861 la sua prima apparizione per le vie di Milano.
Quella dei Martinitt è una storia antica. L’orfanotrofio maschile milanese nasce infatti nel 1532 ad opera della famiglia Sforza. Deve il suo nome, Martinitt, alla Parrocchia di San Martino dove venivano inizialmente accolti gli orfani, chiamati «i piccoli martini». È stata invece la famiglia Borromeo a istituire l’Orfanotrofio femminile della Stella. Dal 1532 la sede è stata spostata definitivamente in via Pitteri. Nonostante il passare degli anni, l’istituto è sempre rimasto fedele agli stessi principi e linee guida: accogliere ed educare minori in difficoltà, aiutandoli a crescere sereni offrendo loro gli strumenti necessari per potersi integrare completamente nella nostra società e nel mondo del lavoro una volta raggiunta la maggiore età. Attualmente l’Istituto accoglie un centinaio di ragazzi, prevalentemente extracomunitari. Durante la presentazione di ieri sono stati inoltre assegnati dei premi ai ragazzi che hanno dimostrato grande impegno e interesse nelle attività proposte dagli educatori. Strenuo promotore della realizzazione del CD il Professor Emilio Trabucchi, Presidente del consiglio di amministrazione delle Aziende di servizi alla persona Immes (Istituto Milanese Martinitt e Stelline), Pat (Pio Albergo Trivulzio). «Con questo disco - afferma - abbiamo voluto regalare agli amici che si sono sempre dimostrati vicini alle nostre iniziative un po’ di magia natalizia. Siamo certi che ancora una volta i milanesi, e non solo loro, sapranno aiutarci con la loro generosità nei confronti del nostro lavoro». L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione con Radio Zeta. Per aderire è a disposizione il conto corrente 33980 della Banca Regionale Europea-Agenzia 36 di via Trivulzio a Milano.