Il primo giorno di scuola? Al Gaslini si fa in «corsia»

Il primo giorno di scuola non si scorda mai. Se poi ad inaugurarlo ci sono anche alcuni rappresentanti delle istituzioni diventa ancora più speciale. Deve essere stato così ieri mattina per i bambini dell’ospedale Giannia Gaslini dove, per la prima volta, l’assessore regionale all’istruzione Pippo Rossetti e il direttore regionale scolastico Giuliana Pupazzoni, con il direttore generale dell’istituto, Paolo Petralia e il direttore sanitario Silvio Del Buono sono andati a fare i propri auguri a tutti gli allievi in corsia. «Un’inaugurazione simbolica che ha voluto rendere onore ad una delle realtà più antiche e significative nell’ambito della scuola in corsia in Italia, una realtà di vera eccellenza» le parole dell’assessore Rossetti. Al Gaslini da 30 anni sono attive la scuola dell’infanzia, la primaria e secondaria inferiore per permettere ai bambini dell’ospedale di continuare a studiare, anche durante le degenze.
«La presenza del mondo scolastico al Gaslini consente di offrire migliaia di giornate di frequenza ai bambini ricoverati nei diversi reparti» ha sottolineato la Pupazzoni. Sempre pensando all’educazione dei ragazzi, ieri il sindaco di Savona, Federico Berruti ha regalato una copia della Costituzione ad ogni alunno delle scuole della sua città. «È il pilastro su cui il nostro Paese è costruito. La più alta garanzia di democrazia ed espressione di libertà».