La primula rossa degli spacciatori? È un cieco totale

Era riuscito a farla franca sfuggendo lo scorso novembre alla retata dei carabinieri che avevano inferto un duro colpo ad un’organizzazione di spacciatori che agiva nella zona di Sondrio ma i militari lo hanno alla fine bloccato ma mentre si trovava a Milano. A finire in manette Abderrahim Bourbaa, 41enne pregiudicato marocchino, nullafacente, senza fissa dimora e regolare. Gli investigatori gli contestano 46 viaggi tra Milano e Sondrio che gli avrebbero consentito di consegnare agli spacciatori mediamente mezzo etto di stupefacente per volta. Ma la caratteristica che gli ha consentito di farla quasi sempre franca fino adesso è che il marocchino è totalmente cieco. Grazie all’handicap si era trasformato nel più insospettabile dei corrieri. Ora sarà difficile ripetersi.