Principe crocevia della droga

La stazione ferroviaria di Principe si conferma uno dei crocevia dello spaccio di stupefacente nel nord ovest. A darne conferma il bilancio degli arresti e dei sequestri di droga effettuati negli ultimi due mesi da parte della Polizia Ferroviaria di Genova. Dal 10 dicembre ad oggi gli arresti sono stati 7 (5 italiani, un albanese e un tunisino), e oltre un chilo, tra cocaina ed eroina, la sostanza stupefacente sequestrata. Si trattava non di tossicodipendenti, ma di spacciatori se non di veri corrieri della droga. Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono stati sequestrati anche alcuni cellulari e sim card con tanto di contatti al vaglio degli inquirenti, un bilancino di precisione, un coltello e diversi biglietti che comproverebbero i frequenti spostamenti ferroviari.