Il principe Harry non ha paura di morire in Irak

«Non ho paura di morire»: il principino Harry non sente ragione e insiste perché lo Stato Maggiore dell’esercito gli consenta di andare per sei mesi in missione in Irak con i commilitoni del suo reggimento. Secondo la stampa londinese, il figlio cadetto di Carlo e Diana accetterebbe di rimanere a casa soltanto se lo convincessero che la sua presenza in Irak potrebbe aumentare in modo considerevole i rischi per i suoi compagni. Harry minaccia di lasciare l’uniforme se lo esenteranno dalla missione in Irak.