Privatizzazione della Sea Oggi via alla maratona

Il centrodestra preme sull’acceleratore, l’opposizione minaccia le barricate. Appuntamento oggi, prima seduta del consiglio comunale, con la delibera per cedere il 33 per cento della Sea, la società controllata dal Comune che gestisce gli aeroporti di Linate e Malpensa. Base d’asta fissata a 600 milioni di euro, dopo la perizia richiesta a Mediobanca. Tutti soldi che saranno destinati alle grandi opere (metropolitane, Città delle culture, parco Forlanini, riqualificazioni). Il tutto da chiudere «entro fine anno», l’auspicio e il compito in classe assegnato ai consiglieri dal sindaco Gabriele Albertini. «Voteremo contro - annuncia il ds Emanuele Fiano -, siamo contro le privatizzazioni selvagge».