Pro Recco-Posillipo, rissa tra tifosi

Avrebbe dovuto essere una partita di pallanuoto ma per qualche attimo è sembrata un incontro collettivo di lotta libera. Protagoniste le tifoserie della Pro Recco e del Posillipo, durante la trasferta napoletana di ieri. Trasferta finita male. Troppo male. La partita termina in perfetta parità (9-9) ma gli sfottò a cui i levantini hanno risposto con altri sfottò, hanno innescato un corpo a corpo a cui, cosa più strana, hanno anche partecipato alcuni giocatori del Posillipo. Tutti immortalati, per fortuna, dalle telecamere di mamma Rai. Così la giornata è finita nel Commissariato di Polizia del vicino Stadio San Paolo, dove dopo gli accertamenti del caso, è scattata una denuncia per rissa aggavata ad uno di questi, che,oltretutto, oltre ad essere sprovvisto di documenti in quanto nella rissa il suo portafogli è anche sparito, aveva già una diffida a presenziare alle partite del Savona. Una trasferta amara, che avrà senza dubbio ancora strascichi sia giudiziari e sia sportivi. Una querelle, quella fra Recco e Posillipo, che sembra non placarsi mai.