Pro Recco in vasca con un Udovicic in più

La pallanuoto entra finalmente nel vivo, con la quinta giornata del girone di andata in programma oggi pomeriggio. Peccato solo che il big macth Brescia – Posillipo (diretta TV su Rai Sat alle 19.30), cada in un turno infrasettimanale. Ma d'altronde le note esigenze di spazi riservati alla manifestazioni internazionali hanno, inevitabili, queste ricadute. Alle 15 (orario ancor più infausto) nella vasca di Luceto ad Albisola, la Del Monte Savona ospita la RN Sori (arbitri Pascucci e Rotunno). Gara interessante dopo la brillante e convincente prova di sabato scorso, quando la formazione granata diretta da Rus ha messo alle corde proprio il Brescia. Gara che avrà come protagonista Pedrag Jokic, ex biancorosso, che dopo due stagioni alla corte del Prof. Mistrangelo, è entrato nell’orbita Recco. A proposito di Mistrangelo: gli auguri si sprecano al Professore, che con questa in corso taglia il traguardo delle trentacinque stagioni sulla panchina del club savonese.
Il programma della giornata ( tutte le altre gare alle 19.30), propone anche un’interessante Pro Recco – Bissolati (arbitri Saeli e Vitiello). Certamente la non splendida cornice del pallone di Punta Sant’Anna non si addice ad uno spettacolo ben diverso dalla solita mattanza a cui il Recco ci ha abituato. La Bissolati dell’allenatore – presidente Baldineti è formazione spigolosa, mai doma, che gioca una buona pallanuoto. E lo spettacolo varrà senza dubbio il prezzo del biglietto. Triplo vantaggio per i biancocelesti padroni di casa, l’assenza fra i pali dei lombardi del portiere titolare Giacomo Pastorino, influenzato, l’assenza del centroboa Varga e l’esordio in biancoceleste di Vanja Udovicic che da ieri ha il passaporto italiano. Il Nervi scende al Foro Italico (De Chiara e Lo Dico) nella certezza di fare botttino pieno: i biancocelesti di Formiconi reduci dalla brillante vittoria sul Bogliasco, sul piano tecnico sono una spanna sotto dei genovesi, ma l’aria del Foro Italico è sempre pericolosa. Infine Chiavari – Padova (D.De Meo e Taccini) e Catania – Bogliasco (Caputi e De Cesare) vanno già interpretate in chiave salvezza: i punti strappati alle dirette concorrenti sono quelli più pesanti.
La classifica: Recco, Bissolati, Posillipo e Brescia 9, Savona* e Florentia 6, Nervi, Sori, Bogliasco e Lazio 3, Padova, Catania*, Chiavari e Salerno 0. (*una partita in meno)