Pro week  professional al club Margara

La seconda edizione del Pro Week Professional Golf si terrà al Golf Club Margara dal 5 a 10 aprile, per una settimana di avvenimenti articolata attorno ai Campionati della PGA Italiana maschile (7-10 aprile) e femminile (9-10). Le professionalità del golf si incontreranno nuovamente nel circolo di Fubine, in provincia di Alessandria, per un evento che coinvolge i più importanti settori della disciplina, un’occasione di incontro e di scambio tra reparti diversi che sono chiamati a lavorare sempre più insieme: il mondo dei Professionisti, uomini e donne, quello dell’attrezzatura rappresentato dalle Case che distribuiscono bastoni da golf e quello dei Tecnici di questo sport, ovvero Direttori e Segretari dei circoli insieme a Superintendent e Greenkeeper. Con loro le aziende dei fornitori e quelle che lo hanno sposato per la qualità della sua immagine. Partecipano i presidenti dei circoli e i giocatori dilettanti, ovvero i fruitori ultimi del prodotto golf. A ciascuno di essi verrà dedicato uno spazio e un evento nell’ambito di una settimana variamente articolata, che rappresenta anche un importante momento di visibilità e un’opportunità di comunicazione. L’evento si aprirà con l’Equipment Show (5-6 aprile) in cui le Case che distribuiscono attrezzature in Italia proporranno un grande demo day con la possibilità di provare i bastoni appena immessi sul mercato con la guida di esperti e i consigli dei maestri. In contemporanea si disputeranno tre gare sui due percorsi di Margara.

Nella prima, domenica 5, scenderanno in campo circa 300 giocatori; le altre due, l’Intesa SanPaolo Private Banking Pro-Am e la PGAI Pro-Am, avranno luogo nel giorno successivo con la partecipazione di oltre 60 squadre. Sempre lunedì 6, nelle sale del club, vi saranno altri due significativi avvenimenti: il Meeting Annuale AITG e la PGAI Conferenze. L’AITG (Associazione Italiana Tecnici di Golf) rappresenta le figure chiave nella vita dei circoli italiani, Direttori e Segretari, Greenkeeper e Superintendent, ovvero gli esperti del verde. Saranno presenti anche le aziende del settore che esporranno le nuove macchine per la cura dei campi. Il tema della PGAI Conference sarà l’insegnamento ai giovani. Martedì 7 si svolgera l’AITG Trophy, gara riservata agli iscritti all’Associazione e ai propri invitati. Nello stesso giorno avrà inizio il 33° PGAI Championship, che vedrà in campo i migliori professionisti italiani i quali si contenderanno il titolo (campione uscente Alessandro Tadini) più prestigioso della categoria. Si giocherà sulla distanza di 72 buche con taglio dopo le prime 36 che lascerà in gara i primi 50 classificati e i pari merito al 50° posto i quali si divideranno il bel montepremi di 70.000 euro, diecimila in più rispetto alla scorsa edizione. Giovedì 9, infine, scatterà l’11ª edizione del Ladies PGAI Championship, dove le proettes italiane si batteranno per il tricolore (36 buche, campionessa uscente Stefania Croce). In palio 20.000 euro. Il 2° Pro Week Professional verrà presentato in una conferenza stampa nel prossimo mese di marzo a Milano.