Processi senza avvocato difensore Sul lavoro maschi pagati il doppio

Diritti. Gravi le violazioni dei diritti umani: nessun prigioniero ha finora avuto diritto a una difesa legale e a un processo equo. Il sistema giudiziario indonesiano è tra i più corrotti. Spesso i detenuti riescono a ottenere il rilascio solo pagando tangenti. La legge prevede ancora pene corporali come ad esempio la fustigazione, prevista per numerosi reati come il gioco d’azzardo, bere alcolici, vestirsi in modo da offendere la decenza (per le donne il non portare il velo).
Religione. La pratica e l’insegnamento delle religioni non musulmane sono generalmente rispettati, ma il proselitismo è scoraggiato, in quanto potenziale causa di agitazioni o disordini. Cresce però la violenza nei confronti dei cristiani e dei luoghi di culto: migliaia di edifici della Chiesa sono stati gravemente danneggiati.
Donne. Le donne, oltre a ricevere in media la metà della paga riconosciuta agli uomini, lavorano in condizioni peggiori sia dal punto di vista dell’orario che della salute e vengono sempre licenziate se restano incinta. Sono costrette a lavorare nelle fabbriche per un misero salario perché considerate più docili degli uomini.