«La Procura federale è stata inefficiente»

Dick Marty mette in dubbio l’efficienza della magistratura federale. Ritiene che occorra determinare se attualmente «ci siano le persone giuste al posto giusto». In un’intervista pubblicata ieri dal TagesAnzeiger, il senatore ticinese liberal-radicale, ex procuratore pubblico, ha lanciato pesanti accuse contro la Procura federale dopo l’archiviazione dell’inchiesta per terrorismo a carico di Youssef Nada, l’ex dirigente della Nada Management Organization, residente a Campione, sospettato di finanziarie indirettamente Al Qaida. L’inchiesta era partita subito dopo l’11 settembre su richiesta degli Stati Uniti. Dopo tre anni di indagini, il procedimento è stato archiviato. Per Marty i tempi sono stati troppo lunghi.