La procura di Milano ricorre in Cassazione: "Fabrizio Corona deve tornare in carcere"

Nunzia Gatto, rappresentante della procura generale di Milano, chiede che l'ex re dei paparazzi finisca di scontare la pena in prigione

Sarà depositato entro lunedì prossimo il ricorso alla Corte Cassazione della procura Generale di Milano contro l'ordinanza con cui il Tribunale di Sorveglianza ha confermato l'affidamento territoriale a Fabrizio Corona, rigettando la richiesta del carcere avanzata dalla rappresentante della procura generale, Nunzia Gatto.

Secondo il pg, infatti, l'ex re dei paparazzi dovrebbe scontare gli ultimi due anni di pena in cella, a causa delle ripetute violazione delle prescrizioni ordinarie (rispetto degli orari, divieto di allontanarsi dalla Regione Lombardia, per esempio) commesse nelle ultime settimane dal 44enne, come le continue ospitate in televisione (come quella al Grande Fratello Vip) e il mancato rispetto di regole e orari.

Il Tribunale di Sorveglianza, la scorsa settimana, nel rigettare l'istanza del pg e nel confermare l'affidamento terapeutico territoriale, aveva parlato di esito "positivo" del percorso di Corona.

Dopo nove mesi fuori dal carcere, Fabrizio Corona potrebbe ora farci ritorno. L'ultima decisione spetta ora ai giudici della Suprema Corte.

Commenti

stesicoro

Mer, 05/12/2018 - 17:20

Nunzia, da cittadino quale son io, e quindi come componente di quel Popolo in nome del quale svolgi le tue funzioni, chiedo: non hai altri casi, più urgenti, più gravi, a cui dedicare la tua attenzione e la tua attività?

paolo b

Mer, 05/12/2018 - 17:31

è evidente che non hanno di meglio di cui occuparsi, scarcerano stupratori spacciatori aggressori di forze dell'ordine e chi più ne ha più ne metta ma la loro ossessione è corona che sarà anzi è indisponente ma al massimo ha cercato di vendere a qualche vip (?) delle foto diciamo imbarazzanti prima di passarle a qualche rotocalco pettegolo !!!!!

Fjr

Mer, 05/12/2018 - 18:18

La procura e Corona sono peggio dei tornelli della metro’ dentro fuori dentro fuori

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 05/12/2018 - 19:56

Giusto, fino all'ultimo giorno dela pena.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 05/12/2018 - 21:40

E gettate la chiave, e arrestate il gip del tribunale di sorveglianza, quello a cui piacciono le persone delinquenti e mafiose.

Stormy

Gio, 06/12/2018 - 08:37

Questa Nunzia Gatto sembra un pò troppo accanita.....lui però adesso è grandicello.....sarebbe ora che la smettesse di fare il ganassa.

levy

Gio, 06/12/2018 - 14:04

Corona è finito negli ingranaggi della "giustizia" e una volta che uno ci è dentro non ne esce più, quelli una volta che ti mettono le mani addosso continuano fino alla completa distruzione del malcapitato, tanto a loro non gli costa niente, anzi, se il caso finisce sui giornali, si fanno anche un po' di pubblicità ed escono dall'anonimato. A me non me ne frega niente di Corona, ma non credo che sia il primo delinquente nazionale.