La Procura smentisce nuovi avvisi

Il giorno dopo la notizia dell’avviso di garanzia al capo della polizia Gianni De Gennaro, per i fatti del G8 del 2001 a Genova, si sono rincorse tutto il giorno voci di nuovi indagati. Ma la procura, che su questa vicenda tiene la bocca cucita anche se tende a minimizzare il collegamento tra il coinvolgimento di De Gennaro e l’annunciata fine del suo incarico, ha smentito che ci siano nuove iscrizioni sul registro degli indagati. I pm devono infatti ancora interrogare De Gennaro, che alla convocazione in procura del 16 giugno ha dato forfeit. Il capo della polizia, difeso dall’avvocato Franco Coppi, è sospettato di aver istigato e indotto a rendere falsa testimonianza l’ex questore di Genova, Francesco Colucci.