Prodi ai suoi: non andiamo lontano

«Noi non andiamo assolutamente lontano se contrapponiamo questi discorsi tra riformismo e radicalismo»: è questo l’avvertimento di Romano Prodi al suo governo al termine della prima giornata del conclave di Caserta. Un summit senza grandi risultati e «ravvivato» anche da Marco Pannella, che si è presentato nascondendo un telefonino acceso per mandare in onda la discussione in corso in diretta su Radio Radicale: quando è stato scoperto ha avuto uno scontro verbale con Di Pietro. E per la maggioranza i problemi non finiscono qui: Prodi ha infatti aperto un nuovo fronte sulle pensioni dicendo che la riforma «non è nel quadro immediato degli interventi».