Prodi ora interviene: "Affrontare il problema per sempre"

Il presidente del Consiglio promette di intervenire: "L'emergenza sta mettendo in gioco il Paese. Servono soluzioni definitive"

Bologna - "Il Governo si assume tutte le proprie responsabilità riguardo a questa emergenza perché sta mettendo in gioco il paese. Tutti ci osservano e non voglio che l'Italia dia questa immagine negativa". Così il presidente del Consiglio Romano Prodi interviene dopo che da giorni è scoppiata l'emergenza rifiuti. L'emergenza rifiuti, ha spiegato Prodi parlando da Bologna, è "una tragedia per tutti i cittadini della Campania. Abbiamo già cominciato a lavorare insieme - ha ricordato -, lunedì mattina comincio le riunioni con i ministri, poi si agisce. Mi appello alla solidarietà e al lavoro comune di tutti i cittadini e di tutte le forze istituzionali della Campania, ma è un'emergenza che dobbiamo vincere rapidamente".

Per risolvere il problema rifiuti, oltre ad affrontare l'emergenza, "dobbiamo affrontare il problema per sempre. Dobbiamo offrire - ha aggiunto il premier - una capacità di lavorazione dei rifiuti che sia superiore all'offerta che viene prodotta in Campania, altrimenti non si normalizzerà mai la situazione".