Prodi respinge Bersani

Rifiutato l’incontro: l’ex premier non ha alcuna intenzione di fare il
sindaco di Bologna e di salvare ancora il partito. Il segretario resta
un’altra volta a terra. Ma decollerà mai?

La politica italiana tanto per cambiare attraversa un brutto momento. E questa non è una notizia, ma la fotografia di una rancida realtà sotto gli occhi di tutti. Se torniamo sulla questione è solo perché ieri è successa una cosa talmente grossa da lasciare basiti. Prodi ha praticamente mandato al diavolo il Partito democratico del quale a suo tempo fu ispiratore e in qualche maniera fondatore. E ciò che fa più sensazione è il modo in cui il Professore ha voltato le spalle alla propria creatura, disconoscendone la paternità.

(Potete leggere l'editoriale del direttore Vittorio Feltri sul Giornale in edicola oggi)