Il prof-musicista che sta con Musso

Come slogan ha scelto «Cambia musica», nella speranza che alcune «dissonanze» in città cambino davvero. Francesco Verzillo, 40 anni, è candidato per Forza Italia al Consiglio comunale. Domani dalle 17.30 alle 19.00, al Ristorante «La marina» (Fiera del Mare, piazzale Kennedy 1) ha organizzato un ricevimento elettorale al quale interverrà anche Valentina Aprea, sottosegretario all'Istruzione del governo Berlusconi. Due giorni fa i presidi genovesi sono rimasti delusi dalla visita del ministro Beppe Fioroni. Speravano di incontrarlo per parlare dei problemi della scuola, ma il ministro si è dedicato quasi interamente alla campagna elettorale. Verzillo nella scuola lavora e dalla scuola cercherà di portare idee a Enrico Musso.
Docente nelle scuole superiori, Verzillo oggi è direttore dell’Irre Liguria, ente del ministero della Pubblica istruzione. Ed è anche un «musicista classico come solista di trombone». «Voglio mettere al servizio della collettività sia la mia esperienza amministrativa che la mia sensibilità artistica e culturale - racconta-. Genova deve recuperare un’immagine degna della sua importanza, rimettendo ordine nelle periferie e nel centro storico, migliorando la viabilità ed il trasporto pubblico, creando nuovi parcheggi pubblici e le infrastrutture necessarie alla città». Fondamentale, aggiunge, «è offrire ai giovani un futuro a Genova, sia per gli studi che per l'occupazione; vorrei risvegliare la vocazione mercantile della Superba e vivacizzare gli aspetti culturali locali, anche per portare a un incremento del turismo di qualità».