«La professionalità e il calore umano di 118 e Primo Intervento nel Tigullio»

Visita al «118» e alle strutture di assistenza, emergenza e Primo Intervento del Levante ligure, nella giornata di ieri, da parte del consigliere regionale Roberto Bagnasco, vice presidente della Commissione Sanità, insieme ai colleghi del Pdl in Regione Gino Garibaldi e Franco Rocca.
«La centrale del 118 di Lavagna, al centro del dibattito di questo ultimo periodo - sottolinea in particolare Bagnasco -, è minacciata da un progetto di soppressione da parte dell'Assessore regionale alla Sanità Claudio Montaldo. È chiaramente emersa, e ne abbiamo avuto diretto sentore nel corso della nostra visita, la grande professionalità degli addetti e il servizio è risultato soddisfacente, oltre al numero molto elevato degli interventi effettuati». Concordano Garibaldi e Rocca, che avvertono: «Qualsiasi rimodulazione del servizio deve far parte di un piano organico e deve essere preparata con estrema attenzione e far parte di una rivisitazione generale del 118 in Liguria».
Gli esponenti del Pdl hanno proseguito la visita al Primo Intervento dell'Ospedale di Rapallo: «È una struttura - spiegano - che nella mattinata aveva risposto a quaranta richieste di intervento, e alla quale fanno riferimento pazienti provenienti anche dall'Asl 3 che però, per rispondere in modo adeguato alle necessità del territorio, dovrebbe essere dotata del personale e delle attrezzature necessarie per completare il servizio di emergenza dell'Asl 4».
Anche in questo caso - concludono all’unisono Bagnasco, Garibaldi e Rocca - i risultati della visita verranno portati al più presto in discussione nelle sedi istituzionali, per ottenere una sempre migliore efficacia ed efficienza del servizio alla comunità».