Il professore marxista del vecchio Pci

Una vita dedicata all’insegnamento universitario e alla letteratura, Alberto Asor Rosa è scrittore, critico letterario e docente alla Sapienza. Settantré anni (è nato a Roma il 23 settembre 1933), Asor Rosa dal 1972 è titolare della cattedra di Letteratura italiana alla facoltà di Lettere e filosofia.
Specialista di temi letterari del ’300, ’500, ’600 e ’900 e autore di monografie sui principali autori italiani, (Boccaccio, Guicciardini, Verga, Calvino) ha diretto la «Letteratura italiana» di Einaudi e ha scritto una «Storia della Letteratura italiana», oltre a saggi critici e scritti di riflessione politica. Di formazione marxista, Asor Rosa ha collaborato con le riviste Classe operaia e Mondo nuovo ed è stato anche direttore del settimanale dell’ex Pci, Rinascita.