Profitti raddoppiati nel primo trimestre a quota 176 milioni

Parmalat raddoppia l’utile nel primo trimestre dell’anno grazie sia alle transazioni con le banche creditrici del gruppo sia alla gestione industriale. L’utile di gruppo, spiega una nota, ammonta a 176,3 milioni di euro rispetto ai 90,2 milioni dei primi tre mesi del 2008 (+95%). L’incremento «è sostanzialmente riconducibile sia ai risultati della gestione industriale che ai maggiori proventi netti da litigations». L’utile derivante dalle transazioni con le banche creditrici ammonta a 130 milioni. In lieve flessione il fatturato, pari a 899,4 milioni (-3%). I ricavi netti a cambi e perimetro costanti sono pari a 942,1 milioni (+5,4%). In crescita infine il margine operativo lordo (+13,3% a 72,4 milioni).