Profondo rosso per Eads che crolla in Borsa

Bilancio in rosso per Eads. Il colosso aerospaziale europeo ha annunciando una perdita superiore alle previsioni, 446 milioni contro un attivo di 99 milioni nel 2006, su ricavi sostanzialmente stabili, a 39,1 miliardi. In rosso anche i conti della controllata Airbus. A «impallinare» Eads è stata una combinazione di fattori negativi: le perdite sui programmi aeronautici militari e civili, dall'A400M all'A380, i costi del nuovo aereo A350XWB, il pesante apprezzamento dell'euro nei confronti del dollaro, costi operativi eccessivi e una organizzazione tutt'altro che efficiente. La Borsa ha reagito male, con le azioni Eads che hanno perso il 6,8%. Louis Gallois, il numero uno della società, ha ammesso di non essere affatto soddisfatto, ma si è detto convinto che, dopo due anni disastrosi, Eads abbia finalmente voltato pagina. Ed infatti per l'anno in corso sono previsti ricavi superiori ai 40 miliardi.