Profondo rosso nel 2008: varato un piano di risparmi

Il gruppo Zucchi archivia l’esercizio 2008 con una perdita netta in forte accelerazione a 39,1 milioni di euro rispetto agli 1,1 milioni del 2007, mentre aumenta a 112,4 da 94,4 milioni l’indebitamento finanziario netto, con un rapporto debt/equity pari a 1,24 rispetto a 0,66 al 31 dicembre 2007. Passano a 258,7 da 279,6 milioni i ricavi consolidati, con un calo di 7,5%, mentre l’ebitda vira in negativo per 6,6 milioni rispetto all’attivo di 23,1 milioni del 2007.
Di fronte alle pesanti ricadute della crisi economica e finanziaria mondiale che ha determinato il proseguire della flessione anche nei primi due mesi dell’anno nuovo, spiega la società in una nota, il gruppo ha intrapreso un piano di riduzione dei costi pari a regime a 18 milioni.