Il Progetto accoglienza apre le porte della città

Anche quest'anno la Camera di Commercio di Genova ha attivato durante il Salone Nautico il «Progetto accoglienza», un'insieme di servizi di trasporto e di informazione che anno dopo anno ottiene sempre più successo. Un servizio che mette i rete bus navetta (utilizzati lo scorso anno da oltre 50mila persone), l'aeroporto, le stazioni ferroviarie, i parcheggi e i principali alberghi cittadini verso la Fiera. Un vero e proprio kit di accoglienza per gli ospiti della manifestazione, italiani e stranieri, con tanto di informativo e sulle iniziative in città e uno stand «Genova Informa» al Salone.
Alla sosta dei camper è stato destinato viale Caviglia, a 600 metri dal quartiere fieristico e piazzale Resasco. Nei parcheggi gestiti da Genova Parcheggi il forfait giornaliero costerà 12 euro per le auto, 18 per i camper. Nei parcometri delle aree blu della Foce e di Carignano si potrà effettuare il pagamento con il Bancomat. È stata intensificata la segnaletica per pedoni e disabili in considerazione delle modifiche ai percorsi dovuti al cantiere dei lavori di copertura del Bisagno. Le informazioni sui posteggi e sulla viabilità saranno reperibili sul sito www.tu6genova.it, notiziari aggiornati su Radio Babboleo News FM 92.9 o 90.1 e sul bus del progetto «Civitas» adibito a punto informazioni.
Per decongestionare il traffico, l'assessorato alla mobilità del Comune sperimenta per primo in Italia il «car-pooling». Sul sito www.genovacarpooling.it: chi viene da fuori Genova potrà organizzare la condivisione di posti in auto e, in cambio, le auto che viaggeranno al completo avranno agevolazioni tra le quali un parcheggio gratuito in aree dedicate.