Il progetto dell’architetto Simone Micheli, realizzato in collaborazione con Iris Ceramica, presentato alla Settimana milanese del design Hp trasforma la casa digitale in realtà Il personal computer diventa il cuore dell’abitazione e offre la libertà

Un ambiente domestico soffuso e rarefatto, nei toni del bianco candido e dell’arancione fluorescente, dove campeggiano contenitori-totem, grandi schermi piatti e gli apparecchi dell’hi-tech sono parte integrante e funzionale dell’arredo. È la rappresentazione della casa digitale secondo Hp, concretizzata in un progetto dell’architetto Simone Micheli allestito in collaborazione con Iris Ceramica durante la Settimana milanese del design.
«Il pc - dice Corrado Massone, marketing manager di Hp Personal Systems Group - diventa il cuore della casa e offre la libertà di condividere facilmente i contenuti digitali con i dispositivi dell’intrattenimento domestico come la tv, l’impianto hi-fi e i lettori multimediali». In salotto e in camera da letto, collocati in bella mostra, ecco gli apparecchi di ultimo grido - pc, notebook, palmari, dispositivi di stampa e imaging - che trasformano l’esperienza digitale in casa formando un’unica piattaforma tecnologica attraverso la quale vivere una multimedialità finalmente integrata. «Abbiamo mostrato concretamente come sia possibile far parlare in modo semplice i vari dispositivi per acquisire e condividere informazioni, video, filmati tv, musica e foto. E come inserire armoniosamente nell’ambiente domestico i prodotti dell’It grazie al loro design elegante e raffinato». Nella casa digitale basta premere un tasto per scegliere un film o vedere le foto delle vacanze, godere della propria collezione di Mp3 o scaricare nuovi brani, giocare con gli amici o leggere il blog preferito. E non c’è bisogno di spostare o duplicare i contenuti digitali visto che la rete domestica senza fili permette di condividerli in tempo reale nelle diverse stanze. «Non c’è nulla di futuristico - osserva Massone - le tecnologie sono tutte già disponibili. E le interfacce utilizzate ne rendono l’impiego più semplice. Nei nostri notebook abbiamo tasti specifici che consentono di avviare direttamente le funzioni più comuni. Sembra banale, ma è ciò che richiedono i consumatori, specie i meno esperti». La rappresentazione della casa digitale di Hp, tecnologica ma accessibile, ruota attorno ai desktop Pavilion Slimline, sottili e posizionabili in orizzontale o verticale, i notebook Pavilion, rivestiti con una finitura extra-lucida e il server domestico MediaVault, che consente di collegare tutti i pc, nonché la fotocamera Photosmart R967 con dockbase senza fili e il sistema di scansione e stampa Photosmart C3180.