Il Progetto «Help!» per curare l’autismo

Si intitola «Help!» ed è un corso di formazione e informazione per le famiglie. Lo ha voluto ed organizzato Autismo e Futuro, cooperativa sociale fondata per fornire un supporto sia operativo che psicologico alle problematiche create da questa disabilità. Essere genitori di persone con autismo rende necessario un «Aiuto» valido per poterne capire e gestire al meglio i comportamenti, apprendendo sia le metodiche di terapia, sia le dinamiche che generano tali comportamenti. Finanziato dalla Provincia di Roma, il progetto «Help!» sarà condotto dal dottor Noel Gibb, esperto di autismo, che ha lavorato con la National Autistic Society in Inghilterra ed è stato direttore di un College londinese per autistici. Il corso, che prevede sessanta partecipanti suddivisi in tre sezioni, inizierà il 26 marzo prossimo e si articolerà in dodici incontri di due ore ciascuno con cadenza settimanale. Obiettivo del corso è trasmettere le «tecniche comportamentali necessarie alle famiglie per affrontare le problematiche della vita quotidiana con i loro figli autistici». Dopo una prima parte teorica, incentrata sul significato, la storia, le cause e le statistiche relative all’autismo, il dottor Gibb fornirà una serie di input pratici sulle strategie comportamentali da applicare o da evitare nei confronti della persona con autismo. «L’Autismo è una disabilità grave, che produce una condizione di stress elevato per le famiglie - dichiara il colonnello Antonio Altomari, presidente di Autismo e Futuro. - L’attuale situazione di estrema carenza di servizi disponibili per le persone con autismo è ulteriore causa di prostrazione per le famiglie».