PROgrammo è il piano d'accumulo dedicato ai figli

Un dono veramente «prezioso», ma che dà la garanzia di non perdere valore nel tempo. Un esempio di regalo elegante e non consumistico. I lingotti a Natale, si prestano infatti a essere la testimonianza di un amore che vive «momenti d'oro» (è quindi perfetto per le coppie come per le nonne verso i nipoti o i genitori verso i figli), a impersonare la «preziosità» di un rapporto (d'amore, di amicizia, di lavoro) o più semplicemente a comunicare quella «luce e brillantezza» che è tipica della Festa più importante ed attesa dell'anno.
Regalare un lingotto d'oro è anche un messaggio di sobrietà e lungimiranza in questo particolare momento economico-sociale: se ne può ricevere più d'uno senza il rischio di riciclo, non si corre il rischio di fare una spesa inutile: in caso di necessità il ricevente può liquidarlo senza problemi.
Ma attenzione alla qualità. Bmpi propone lingotti di purezza 999,9/1000 (la massima esistente sul mercato), garantiti dalla più nota fonderia e raffineria svizzera di oro, la Argor Heraeus SA, accreditata alla Borsa Londinese Lbma e da tutte le principali Borse a livello mondiale. Gli unici lingotti al mondo muniti di ologramma anticontraffazione Kinebar©, di cui BMPI è esclusivista per il nostro Paese.
L'offerta di prodotto di Banco Metalli Preziosi da Investimento parte dal lingotto da 2 grammi (che costa circa 100 euro), che può essere consegnato in una elegante confezione regalo, fino ai kit più impegnativi e costosi composti da diversi lingotti. Bmpi ha inoltre creato dei cofanetti in edizione limitata, ideali per collezionisti, intenditori e per tutti gli amanti delle cose esclusive: ci sono lingotti di Diabolik e il lingotto celebrativo dell'Unità d'Italia. In più, quest'anno, ci sono due novità assolute: i lingotti di Eva Kant e quelli dedicati ai colori della Juventus, la prima squadra di calcio al mondo ad annoverare, nel proprio merchandising, i lingotti d'oro da investimento. Non è poi detto che un dono «d'oro» sia riservato soltanto ai sentimenti familiari: un lingotto può essere benissimo utilizzato anche come regalo aziendale grazie alla sua eleganza e al suo valore intrinseco, ben facendo distinguere chi lo regala rispetto ai soliti cadeaux.
E non è tutto. Se una volta si regalava anche ai più piccoli il «libretto di risparmio», perché non pensare al PROgrammo, il primo piano di accumulo in oro fisico che a fronte di piccoli versamenti mensili (meno di 100 euro) garantisce la consegna di lingotti secondo un piano predefinto e garantito?