Promozione eventi a «spese» dell’Urp

L’ultima trovata della giunta Marrazzo? Quella di dirottare con una serie di escamotage gli stanziamenti destinati all’Urp, l’Ufficio per le relazioni con il pubblico, alla promozione di eventi, convegni e mostre. Ovvero, in pratica, i soldi (necessari) con cui la Regione dovrebbe offrire un servizio di assistenza e informazioni agli utenti, si trasformano in investimenti «a fondo perduto» per nient’altro che spese di rappresentanza, difficilmente giustificabili sul bilancio pubblico. Da ottobre a oggi, con questo «trucchetto» sarebbero state sottratte all’Urp risorse per 800mila euro.