Pronta a cedere quota in Msci

Morgan Stanley

Morgan Stanley cederà circa la metà della propria partecipazione in Msci, specializzata negli indici borsistici internazionali. Lo comunica lo stesso gruppo bancario che detiene circa 53 milioni di titoli Msci. La valutazione, al prezzo di chiusura di martedì, potrebbe aggirarsi intorno ai 900 milioni di dollari. In aprile Morgan Stanley aveva già ceduto circa 28 milioni di azioni. Msci è arrivata sul listino statunitense a novembre e ha annunciato ieri un calo degli utili netti a 18,6 milioni nel secondo trimestre, sotto le stime degli analisti. Morgan Stanley ha annunciato l’altroieri che a succedere Christopher Carter, nominato presidente del gruppo, nella divisione global capital market saranno Raj Dhnada, John Hyman e Ted Pick.