Pronta a ricorso per Terminal A

Adr

La società Aeroporti di Roma continua a ritenere «più che valido» il progetto di riconfigurazione e riassetto delle aerostazioni dello scalo di Fiumicino. Così Adr interviene a proposito del parere sfavorevole sul riassetto del Terminal A del Leonardo da Vinci espresso in una recente sentenza dal Tribunale Civile di Roma, contro la quale intende ricorrere. «Questo progetto è stato elaborato per meglio rispondere alle crescenti esigenze del traffico aereo e dei passeggeri - ha affermato l'amministratore delegato della società, Francesco Di Giovanni - ed è in coerenza con il suo ruolo di gestore e con quanto disposto dalla normativa vigente». Di Giovanni ha dichiarato anche che «pur confidando nella magistratura e prendendo atto delle sue decisioni, Adr continua a ritenere più che valido il progetto di riconfigurazione e riassetto delle aerostazioni dello scalo di Fiumicino e pertanto farà ricorso contro questo giudizio».