«Pronti a partire a metà settembre A ottobre saremo a pieno regime»

Sergio Marchi, assessore alla Mobilità e ai Trasporti del Comune, come sta andando la fase di avvio del nuovo assetto delle strisce blu?
«Siamo a buon punto, l’attuazione a livello tecnico della delibera di inizio agosto procede a pieno ritmo. Stiamo aggiornando il software dei parcometri e abbiamo già aggiudicato l’appalto per l’installazione delle paline con le indicazioni dettagliate per gli utenti. Partiremo tra pochi giorni e agli inizi di ottobre dovremmo riuscire a operare a pieno regime».
Qual è il concetto di fondo che sottende l’intero progetto?
«Una sosta tariffata è necessaria, ma non deve essere considerata uno strumento punitivo per i romani. L’abbiamo piuttosto voluta compatibile con le tasche non floride dei cittadini. Proprio per questa ragione, si è cercato di propiziare un’effettiva rotazione delle auto, studiando nel contempo diverse agevolazioni».
Si sta riferendo alla sosta libera di fronte agli ospedali?
«Non solo a quella. Penso all’aumento sostanziale delle strisce bianche o agli abbonamenti giornalieri e mensili. Abbiamo voluto mettere insieme esigenze diverse. Non solo la solidarietà sociale, ma anche una grossa sensibilità nei confronti dei lavoratori. Credo che, tirando le somme, sia venuto fuori un sistema equilibrato, con le giuste garanzie di tenuta per il futuro.E che, alla fine, sarà anche in grado di favorire le alternative al mezzo privato».