Pronti gli sgomberi dei centri violenti

Il Comune presenta al prefetto un dossier in cui chiede di ordinare subito gli sgomberi. L’assessore alla Sicurezza, Guido Manca, rilancia l’allarme: «I centri violenti vanno chiusi subito». Nell’elenco degli stabili occupati illegalmente nei quali si riuniscono gli irriducibili dell’autonomia Villa Okkupata di via Litta Modignani, L’Orso di via Gola, la Panetteria di via Conte Rosso, il Bulk di via Niccolini. Sabato prossimo è previsto un nuovo corteo dei gruppi antagonisti, che sfileranno dalle Colonne di San Lorenzo a San Vittore. Secondo gli investigatori, è in corso una resa dei conti tra l’area dura e pura e l’ala più moderata, che accentua il rischio di ulteriori scontri. Gli autonomi, intanto, hanno convocato una conferenza stampa in cui scaricano la colpa degli incidenti sulla polizia: «Avevano già deciso di arrestarci».
Continua la condanna da parte del mondo politico. Letizia Moratti ricorda le responsabilità dell’ex prefetto, Bruno Ferrante, e accusa: «Un fatto intollerabile, la sinistra dà alibi a questi gruppi». E la sinistra si divide sulla manifestazione contro la violenza proposta da An.