Pronto l’elenco della commissione comunale: «È venuto meno l’interesse pubblico a realizzarli». Via libera a Darsena e Sant’Ambrogio Ecco i parcheggi che non si faranno Bocciati definitivamente i posteggi sotterranei di Palestro, Lavater, Ferrari, V

Sette bocciati e diciannove promossi. Da oggi il sindaco Letizia Moratti è attesa da una serie di incontri per rendere ufficiale la lista dei posteggi sotterranei a cui il Comune non darà l’autorizzazione. Per quattro lo stop della Commissione del riesame è arrivato proprio quando i costruttori vedevano ormai prossima l’apertura dei cantieri. «È venuto meno l’interesse pubblico a realizzarli», la spiegazione. Per altri la procedura era solo all’inizio. «Non abbiamo mai nascosto la nostra volontà di togliere le auto dalle strade e di andare avanti col piano parcheggi», assicura l’assessore a Trasporti e ambiente Edoardo Croci che però annuncia la volontà per il futuro di «rivedere i criteri di assegnazione». Nessun problema, invece, per i contestatissimi silos che saranno costruiti sotto la Darsena e sant’Ambrogio. Hanno già stipulato la convenzione, il Comune non li fermerà. Ma in entrambi i casi vigilerà sulla sistemazione dell’area in superficie.