Pronto a scortare il ragazzo picchiato

A freddo è opportuno fare qualche riflessione su quanto è accaduto ad Albisola. Il giovane aggredito e picchiato è un bravissimo ragazzo, poco più che un adolescente, pacifico e assolutamente indifeso. Non poteva rappresentare una minaccia, appartiene ad una famiglia per bene.
In questo caso, tre giovani extracomunitari che non solo non accettano la discussione, ma attaccano e picchiano. Le modalità della aggressione, sono tipiche del clan di matrice etnica. Altro fatto grave è che nessuno dei presenti ha sentito la necessità di intervenire. Ricordo che appena ho iniziato a lavorare nel Liceo a cui appartiene il giovane picchiato, fui oggetto di violenti attacchi, estremamente offensivi, su blog di studenti di sinistra. Ora mi auguro che il clima di minaccia e di violenza verso chi appartiene a movimenti di natura liberale cessi, auspico che i picchiatori extracomunitari paghino per ciò che hanno fatto e porgo al ragazzo vilmente aggredito, alla sua famiglia ed al movimento a cui appartiene tutta la mia solidarietà, dichiarandomi disposto a scortarlo se ce ne fosse ancora la necessità.
Capogruppo Consiliare Lega Nord
Provincia di Savona