«Proponiamo un Family Day alla settimana»

Dico e poligamia. Souad Sbai, presidente dell'Associazione donne marocchine d'Italia, ha attaccato i Dico, non tanto perché contraria a realtà diverse dalla famiglia tradizionale, quanto perché potrebbero essere «un cavallo di troia verso la poligamia». Ha dichiarato: «La famiglia è la cosa più importante della società, io il Family Day lo farei una volta alla settimana». (www.loccidentale.it/node/1905).
Una rivista sull'immigrazione. Nasce Mondi migranti, la prima rivista italiana di studi sulle migrazioni internazionali che uscirà con tre numeri all'anno. Ogni numero contiene una parte monografica, quella del primo numero è sui figli dell'immigrazione in Europa.
Un sito per stranieri. Si chiama «ImmigrazioneOggi» il sito e videoweb in nove lingue rivolto ai cittadini stranieri che vivono in Italia, alle imprese e ai cittadini italiani, ai cittadini stranieri che desiderano emigrare legalmente in Italia. Gli stranieri possono leggere e ascoltare e senza alcun costo, le informazioni che li aiuteranno a comprendere meglio il fenomeno dell'immigrazione anche in ambito Unione europea, le leggi che stabiliscono diritti e doveri degli stranieri in Italia, ed anche i principali aspetti della cultura e della società italiana.
Consolati in crisi. I diplomatici italiani guardano con preoccupazione alle riforme dell'immigrazione e della cittadinanza messe in cantiere dal governo. Tra tagli di risorse, personale ridotto all'osso, informatizzazione in alto mare e una rete consolare inadeguata, aumentare gli ingressi regolari e creare liste di collocamento nei Paesi d'origine, come vuole la Amato-Ferrero, significa caricare ulteriormente di lavoro i consolati.