Proposta azzurra: famiglie numerose aiutate dal fisco

da Roma

Detrazioni fiscali massime; assegni familiari; aliquota minima dell’Ici; bonus pensione per i genitori. Sono solo alcune delle agevolazioni previste nella proposta di legge di Forza Italia a sostegno delle famiglie numerose. Il provvedimento è stato presentato ieri a Montecitorio dal deputato azzurro Antonio Palmieri, primo firmatario, Elio Vito, capogruppo di Forza Italia alla Camera, e Sandro Bondi, coordinatore nazionale del partito. Una proposta che sceglie di aiutare chi ha almeno tre figli (o due di cui uno disabile) per, spiega Palmieri, «adottare subito quelle misure concrete che sono nello stile politico di Forza Italia». «Vogliamo lanciare una sfida alla denatalità - dice il deputato azzurro - che ci vede ultimi nel mondo e sostenere la funzione sociale della famiglia come luogo principe di formazione dei futuri cittadini. E anche per questo prevediamo che le sovvenzioni e le agevolazioni siano senza limiti di reddito». In particolare sono previste il massimo delle detrazioni fiscali; una no-tax area di 10mila euro per ciascun figlio per quello che riguarda le imposte locali; un bonus pensione di tre anni a figlio per la madre, o per il padre se quest’ultima non lavora; Ici al livello minimo; assegni familiari fino a 26 anni se il figlio resta in casa. «Spero che il governo e la maggioranza - dice Bondi - vogliano aderire alla nostra proposta, che è una proposta aperta a tutte le forze politiche».