Proposta choc dei Radicali: «Raccolta firme per le stanze del buco»

La proposta choc arriva dai radicali. «Invitiamo tutti i cittadini milanesi ad andare domani (oggi, ndr) a firmare in Comune e in tutte le Zone la proposta di delibera di iniziativa popolare per istituire a Milano tre “sale da iniezione” (o “narcosalas”), per ridurre i rischi sanitari dei cittadini tossicodipendenti. Fornire assistenza sanitaria in luoghi attrezzati, invece che abbandonare queste persone agli angoli delle strade, è una soluzione di ragionevolezza che ben si contrappone alla ideologica follia proibizionista che i potenti di quasi tutto il mondo celebreranno domani». Così spiega Marco Cappato, tesoriere dell’associazione Luca Coscioni e capogruppo dei Radicali-federalisti europei a palazzo Marino, in occasione della giornata mondiale per la lotta alla droga che si celebrerà oggi. Una ricorrenza che Cappato bolla come «vuoto rituale autocelebrativo per Governi e apparati repressivi impegnati in tutto il mondo nella fallimentare guerra proibizionista contro la salute dei consumatori, a beneficio delle organizzazioni mafiose e terroristiche di tutto il mondo».
Commenti

prodomoitalia

Mar, 26/06/2012 - 18:46

CAPPATO ??? ma và a ciappà i ratt !